San Pietro su Salicornia

Tempo occorrente: 20 minuti

Ingredienti per 4 persone:

2 filetti San Pietro da 500 gr – fatti sfilettare

1 spicchio d’aglio

Erba cipollina

4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva

Sale fine marino integrale

500 gr di salicornia

Sbucciare lo spicchio d’aglio far soffriggere con due cucchiai d’olio, unire la salicornia, insaporire e tenere da parte. Nella stessa padella soffriggere i filetti di San pietro. Aggiustare di sale, cospargere di erba cipollina e servire con le alghe come contorno.

Piatto decisamente marino. Per ora dell’estate quello che  è arrivato sono le zanzare. Ma confidiamo.

5 commenti alla news “San Pietro su Salicornia

  • 27 giugno 2010 at 16:46
    Permalink

    Bellissimo e buonissimooo !

    Reply
  • 4 luglio 2010 at 10:31
    Permalink

    http://www.holiday-rentals.co.uk/p453950

    ciao Irene, prendo al volo l’occasione di questo piatto marino con le alghe per lasciarti il nuovo link per il mio nome; parla di mare anche questo. evviva la cucina senzasenza ma con con e ancora con tantissimo sapore!

    Reply
  • 5 luglio 2010 at 11:48
    Permalink

    @Paola: aggiornato link. Ti penso tanto in questi giorni. Federico Taddia sta presentando il suo nuovo libro: Fuori Luogo. Come reinventarsi italiani all’estero. Vorrei regalartelo. Penso ti piacerebbe. bacio. i

    Reply
  • 9 luglio 2010 at 20:51
    Permalink

    dice che… :
    l’estate è arrivata anche nel senza senza… le ricette si fanno rarefatte e sempre più marine… Mantova e i suoi piatti grassi come l’afa di luglio sono un lontano miraggio! Ma dove sono il luccio, il pesce gatto, i “saltarei” ? Anche loro in vacanza ?

    Confesso con imbarazzo di non sapere cos’è la inquietante salicornia… che sapore avrà? Misteri fitti per un padano (con la minuscola)!

    Reply
  • 12 luglio 2010 at 5:35
    Permalink

    stavo pensando anche ad un altro nome per scrivere i miei commenti, che ne dite di piattoriccomicificco?
    paola ti penso un sacco anche io mi manchi così tanto su skype ma quando ci diamo appuntamento?
    irene il piatto è fantastico… solo che tutte queste verdure e germogli a roma non è facile trovarli o meglio non sappiamo cosa sono… noi andiamo di puntarelle e cicoria ripassata!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *