Spiedini di frutta da festival

Che ci crediate o no, con Cristina Insaghi e Valeria Pincini abbiamo presentato Verso la Tolleranza al Cake Design Italian Festival.

Troppo facile, direte voi: media partner è Malvarosa, la nostra casa editrice, le organizzatrici del festival sono le ragazze di Silovoglio, curiose, attente e lungimiranti, Enrico Fiorentini, lo chef del Sheraton Malpensa, con tutto il suo staff, accolgono i blogger a braccia aperte.
Forse, ammettiamolo, partivamo avvantaggiate, ma vi assicuro che fa un certo effetto trovarsi ad assemblare semplici spiedini di frutta o a tagliare torte gluten free, in una cucina piena di robot spaziali ancora inzaccherati di creme ricchissime, e di carrelli che trasportano sculture in ghiaccia reale a 4 piani. E poi che bello vedere gli stupiti partecipanti alla presentazione, sorridenti mentre ascoltano il racconto del percorso di guarigione di Cristina e Valeria, e assaggiano le ricette preparate con le loro mani, per questa occasione. Qui trovate gli spiedini di frutta, perfetti per il senza-senza, ma al Cake design Italian Festival Cristina e Valeria hanno portato due dolci privi di farina: la Torta Verdi, a base di carote e mandorle, la Meringata, realizzata con il gelato di soya. Non è avanzato niente… il che fa pensare che siano state apprezzate…Queste ricette sono contenute in Verso la Tolleranza.


Tempo occorrente: 40 minuti
Ingredienti per 4 persone:

3 mele
3 pesche
1 melone
3 nespole
2 banane
3 limoni
2 cucchiai di sciroppo d’agave
1 piccolo grappolo d’uva rossa
1 ananas
1 arancia

Lavare e asciugare la frutta. Spremere i limoni e togliere i semi. Tagliare la frutta in tocchi abbastanza grossi. Dividerla in ciotole per tipo e irrorare ciascuna ciotola di succo di limone. Tagliare il ciuffo di foglie all’ananas e utilizzare il lato tagliato come base. Aggiungere su uno spiedino un’arancia e infilarlo sopra la sommità dell’ananas.
Assemblare gli spiedini e disporli sul supporto fatto dall’ananas. Spennellare gli spiedini di sciroppo d’agave.

Certe volte dietro piatti semplici, si nascondono lunghi percorsi. Per questo sono così buoni. Grazie a tutti quelli che son venuti a scoprirlo al Cake Disign Italian Festival. Un Grazie Speciale a Marta Tovaglieri, alias Streghetta in cucina, per la super foto che ci ha scattato.

3 commenti alla news “Spiedini di frutta da festival

  • 27 maggio 2012 at 13:44
    Permalink

    Colorati, freschi, profumati, vitaminici, allegri, succosi, rinfrescanti, gustosi, simpatici, da condividere con gli amici nelle calde serate d’estate.
    Ed è subito festa !

    Reply
  • 28 maggio 2012 at 9:30
    Permalink

    peccato essermi perso il Cake Design Italian Festival e le vostre creazioni … 😉

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *