Bicchierino Tiramisù

Il Tiramisù contiene in sé il significato di  augurio, di anticipazione per un futuro migliore. 

Un augurio è dedicato ad un’amica che ha preso il suo sogno per mano per farlo volare lontano senza sapere dove andrà, ma intanto vola. Non posso dirvi di più ma invito a tener d’occhio il carillon luccicante di Valeria Scaglia, nelle prossime settimane.

Un’anticipazione riguarda invece la cucina crudista e la pasticceria vegana che troveranno ampio respiro nei prossimi post. Indizi: il crudo è servito e organic academy.

 Intanto godetevi questo dolce in bicchiere, da consumare al cucchiaio, ad occhi chiusi.

Tempo occorrente: 30 minuti

Ingredienti per  4 persone:

16 datteri

40 gr di fave di cacao grattuggiato

1 tazzina di caffè

60 gr di pistacchi

400 gr di latte di cocco per dolci

pepe misto da macinare

Mettere in frigo la frusta e la terrina in cui monterete il latte di cocco.

Intanto preparare il caffè e mettere a bollire un pentolino d’acqua. Gettare i pistacchi nell’acqua e poi sbucciarli delle pellicine, asciugarli e tritarli grossolanamente. Passare al tritatutto i datteri con le fave di cacao, diluendo con il caffè, fino ad ottenere una crema omogenea, aggiungere una spolverizzata di pepe. Porre in frigo la crema di datteri. Tirar fuori la terrina e la frusta raffreddate, versare il latte di cocco e montarlo energicamente. Nei  bicchieri versare i pistacchi, la crema di datteri e il latte di cocco spumoso, decorare con pepe e pistacchi.

Dovremmo imparare a farci una coccola dolce e morbida, tutte le volte che siam chiamati al cambiamento. Molto meglio che diventar preda dell’ansia dell’ignoto.

3 commenti alla news “Bicchierino Tiramisù

  • 30 ottobre 2011 at 8:35
    Permalink

    if I can make it there, I’d make it anywhere
    it’s up to you…….. !!!! Grazie … Mmmm questo dolcino mi da una grinta attraverso la rete figuriamoci se lo mangio…!! Slurp! Grazie amica!

    Reply
  • 31 ottobre 2011 at 8:48
    Permalink

    Bello il tuo bicchierino, in autunno fatico a mangiare cose dolci ma i datteri non si discutono 🙂
    …il cambiamento è già una coccola, a volte, non ha solo connotazione negativa e non sento mai l’esigenza di compensarlo…dipende da come lo si vive 😉
    Barbara

    Reply
  • 3 novembre 2011 at 23:21
    Permalink

    Stavo per spegnere il pc ma mi sentivo che c’era in giro qualcosina ancora da scoprire… infatti!
    Peccato a quest’ora i negozi siano chiusi e debba andare per forza a dormire con l’aquolina (oltre che con il marito :)).
    Stupendo questo mangia e bevi raw, da rifare assolutamente!
    😉

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *