Composizione di verdura, erbe e fiori di campo liberamente tratto da Paolo Arnaboldi

Nelle vicinanze di Montalcino, sorge il Castello di Velona che domina la Val d’Orcia. La campagna profuma delle erbe mediterranee che offrono spunti di ricerca allo chef del Castello, Paolo Arnaboldi. Qui proponiamo un piatto ispirato alla sua composizione di verdura, erbe e fiori di campo.

Tempo occorrente: 25 minuti

Ingredienti per 4 persone:

200 gr di misticanza

4 carote baby

4 zucchine baby

80 gr di fagiolini a stringa

4 porri molto sottili e piccoli

4 ciappe di kamut

1 confenzione di fiori commenstibili

4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva

1 confezione di fiori eduli

il succo di un limone

sale fino marino integrale.

pepe bianco macinato al momento.

Mondare e lavare le carote, le zucchine, i cipollotti e i fagiolini. Farli cuocere al vapore per 5 minuti. Passarli con 2 cucchia d’olio, sale e pepe.

Intanto mondare e lavare la mesticanza, spiumare i petali dai fiori. Su ogni piatto fare uno strato delle verdure passate in padella, disporre su ciascun piatto una ciappa di kamut, distribuire su ogni ciappa un pò dell’olio di cottura delle verdure. A questo punto condire l’insalata con un’emulsione di limone sale e l’olio rimasto. Sulle ciappe disporre l’insalata e decorare con i petali di fiori.

Quando intorno vedi solo vigneti e uliveti, quando senti in lontananza il canto gregoriano dell’Abbazia di Sant’Antimo, l’aria profuma di rosmarino, sei arrivato al Castello di Velona.

2 commenti alla news “Composizione di verdura, erbe e fiori di campo liberamente tratto da Paolo Arnaboldi

  • 2 settembre 2011 at 12:35
    Permalink

    DICE CHE:

    ormai la cuochetta si è lanciata nel visual food: senza-senza-rinunciare all’estetica più raffinata; che sia stato l’incanto dei colori della val d’Orcia più che l’input di un ***chef?

    PS: ho incontrato anch’io piatti fioriti in Vinschgau (val Venosta), che sia l’ultimo grido stellato, ora che son svaporate le evanescenti spume molecolari? mbah… 🙁

    Reply
  • 4 settembre 2011 at 9:07
    Permalink

    Ciao Farmacista Goloso, ci sei mancato!!!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *