Carpaccio di pesca al miele malvasia mandorle e mirto

carpaccio di pesca al miele malvasia mandorle e mirtoTempo occorrente: 20 minuti
Ingredienti per 4 persone

2 pesche gialle
10 cucchiai di malvasia
2 cucchiai di miele
12 foglie di mirto
50 gr di mandorle
1 limone

Mettere il miele e la malvasia in un padellino a cucere per 5 minuti finchè si ottenga una riduzione chiara, fluida e limpida. Lasciare raffreddare.

Tagliare grossolanamente le mandorle e tenerle da parte in un piattino. Lavare ed asciugare le fogliette di mirto.

Intanto togliere la pelle alle pesche gialle. Dal frutto ricavare con un pela patate delle fettine sottili. Irrorarle di succo di limone.

Su ogni piatto disporre le fettine di pesca, irrorarle di riduzione di miele e malvasia, decorare con i filetti di mandorle e il mirto.
Lasciare rinfrescare in frigo prima di servire.

gatta5Paola chiede e subito compare la ricetta fresca fresca indicata per il caldo quello che picchia duro.

5 commenti alla news “Carpaccio di pesca al miele malvasia mandorle e mirto

  • 6 luglio 2009 at 9:47
    Permalink

    Che dire? grazie! e peccato che qui alle longitudini di Greenwich non arrivino le pesche curate solo dal sole della puglia, quelle che vanno dalla mano del contadino alle nostre. E se si prendesse a pretesto la ricetta per realizzarla in Sardegna, patria della triade peche-malvasia-mirto? estate 2010 aspettaciiiiii!!!!

    Reply
  • 8 luglio 2009 at 22:42
    Permalink

    Sono contenta di aver scoperto, grazie al tuo commento, questo posto: ho fatto un giretto e mi piace già molto, nella sua essenziale originalità!
    Ho visto che hai linkato choco-cult, nel periodo in cui sono stata a Milano me ne sono innamoorata, perdutamente 🙂
    Ciao, a presto!

    Reply
  • 11 luglio 2009 at 12:42
    Permalink

    un’altra bellissima e fresca idea! inaugurerò così la mia piantina di mirto comprata un mese fa 😀

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *