Legù: una storia, una ricetta

Il Varesotto è un territorio che sorprende.

Scorrono infinite rotonde per poi trovarsi improvvisamente in un prato brillante di rugiada, in un bosco verde, lavato di fresco, a fianco di una cascata, appena dietro la curva.

Proprio lì il navigatore suggerisce: fai inversione a U.

Google vocale ti avverte: se hai detto qualcosa, non ho capito.

E così inizia il Viaggio.

Su questi sentieri, ad Albizzate, si incontra Legù, nostro partner per Borgo Benessere  Dal bocciolo al fiore. 28.05.17. E sarà presente con uno stand.

Legù è una specialità artigianale fatta di farina di ceci, fagioli e piselli. E’ una combinazione che assicura molte proteine vegetali, fibre e pochi carboidrati. Cose belle che succedono quando si parte da un percorso di cura personale che diventa una risorsa per tutti. Tutto è iniziato quando Monica, durante la sua prima gravidanza, ha contratto il diabete gestazionale: addio pasta. Monica è nutrizionista, suo marito Andrea esperto di ristorazione, insieme, dopo sperimentazioni, calcoli e prove, hanno aperto Legù ad Albizzate (Va) a fine novembre 2015. Da allora è possibile assaggiare, cucinare e farsi venire l’acquolina in bocca con le specialità Legú, nate da una trasformazione, per amore.

In un ex supermercato riadattato alla produzione si manifesta Legù, in tutti i suoi formati:

Macchina di produzione

Fusilli in vista

Fusilli in arrivo

 

Pronti per l’essicazione

 

E che impacchettamento sia

 

Ecco come nascono nell’intenzione e nella pratica, e ora è il momento di provarli in una ricetta di Gabriella Fantuz, co-autrice del libro Quando il cibo diventa cura di Macchione Editore.

 

NIDO DI TAGLIATELLE ALLA CREMA DI PISELLINI E POMODORINI CUORICINO

Ingredienti per 4 persone

240 g di tagliatelle (per una porzione abbondante)

15/20 pomodorini cuoricino ben maturi

Qualche foglia di basilico

250 ml di brodo vegetale

250 g di pisellini surgelati (i piselli hanno un periodo di raccolta molto breve; se li abbiamo freschi l’apporto energetico sarà migliore)

1 scalogno

4/5 cucchiai d’olio d’oliva e.v.

sale

 

Esecuzione

Sbollentare i pisellini surgelati, scolare e raffreddare

Brasare uno scalogno in poco olio d’oliva e.v. e acqua; aggiungere i pisellini sbollentati e insaporire. Aggiungere poco brodo vegetale e far cuocere per 15 minuti. Togliere un poco di piselli interi e frullare i rimanenti sino ad ottenere una crema.

I pomodorini cuoricino sono particolarmente dolci e hanno poco liquido; tagliarli a metà, strizzarli leggermente e insaporirli in poco olio d’oliva e.v. a fuoco alto. Insaporire con un pizzico di sale e qualche foglia di basilico.

Lessare le tagliatelle (seguire le indicazioni sulla confezione con molta attenzione) raffreddarle sotto l’acqua fredda per fermare la cottura, condirle con una parte della crema di piselli e i piselli interi. Riempire degli stampini e passarli in forno caldo per 5 minuti prima di servire.

Sul piatto versare un mestolino di crema di piselli calda, sformare il nido di tagliatelle e completare con i pomodorini saltati.

Bello da vedere, buono da gustare, ottimo piatto unico.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.