10/20: mi muovo, dunque sono!

Scatto di Angela Garegnani

Nasciamo con impronte digitali che ci caratterizzano per tutta la vita.
Nel tempo, i polpastrelli crescono, le impronte si espandono, eppure restano uguali al primo giorno.
Ci accompagnano indelebilmente, tanto da costituire la base di un sistema di riconoscimento.

Anche la voce riguarda la nostra identità: riconosciamo Leonard Cohen che canta Halleluja sia nelle registrazioni degli anni ’80, che nelle ultime edizioni, quando aveva oltre 80 anni.

Eppure, a livello vocale, alcuni aspetti restano identici mentre altri variano: possiamo riconoscere una persona dal suo timbro, anche senza vederla. Cambia invece il tono che può essere influenzato dall’emotività, dalla temperatura esterna, dalle condizioni dell’ambiente: i rumori di fondo portano ad alzare il volume, ad esempio.
Alcune sfumature della voce possono mutare: bene lo sa chi segue un corso di dizione per togliere un accento, o chi frequenta un logopedista per sciogliere dei blocchi.
Lo sanno anche i cantanti d’opera che lavorano sul diaframma per potenziare la capacità vocale.

Ugualmente, il movimento ci ritrae in modo fedele.
Pur da lontano, con i contorni indistinti, riusciamo a riconoscere una persona da come incede: capiamo anche se è di buon umore o infastidita, se ha fretta o si gode il suo percorso, se è determinata, o scoraggiata, se sta bene o se sta male.

Il movimento fa parte di noi.
Quando dedichiamo tempo a come ci muoviamo, diamo attenzione a parti di noi solitamente trascurate, il che ci fa sentire meglio.

Agendo sul movimento, attraverso il movimento, possiamo arrivare all’essenza di  vibrazioni energetiche, stati emotivi, abitudini corporee, modificandoli e, di conseguenza, modificandoci.

In autunno, le proposte di movimento si moltiplicano, come se seguissero i dettami della moda del momento,  più che della ricerca di una vita.

Noi continuiamo a proporre 2 due discipline che esploriamo da parecchio tempo:

– Qi Gong e Tai Chi della Scuola Itcca Italia, un’antica arte marziale di lunga vita, tramandata da un’associazione attiva sul territorio italiano da oltre 30 anni, l’Itcca Italia.

Risveglio Energetico, della scuola Gaëlle-Lab, nato oltre 12 anni fa per agevolare il flusso vitale in ciascuno.

Per chi avesse intenzione di coltivare la sensazione di stare meglio nella propria pelle, di ritrovare armonia con gli altri e la natura ecco dove e quando è possibile:

 

 

Inoltre, a Gaëlle-Lab via Dr broggi 5, in Centro Storico a Castiglione Olona

Sab 24.10 dalle 16.30 alle 18.00,
Incontro di meditazione
prezzo per persona 20€ cuscino a cura di ogni praticante.

Sab 31.10 dalle 16.30 alle 18.00,
Incontro di scambi Reiki
prezzo per persona 20€ cuscino a cura di ogni praticante.

Nel rispetto delle norme per il contenimento covid-19 la prenotazione è necessaria.

Contatti:

 366 410 48 68 anche whatsapp
binaghi.irene@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.