Un mulino, un confine e il Tai Chi

Tra Italia e Svizzera, ad un certo punto, il confine scorre nelle acque del fiume Tresa.
Sulle sue sponde, da secoli, sono sorti dei mulini.
L’acqua del fiume ha spostato pale, che hanno fatto muovere macine, che hanno spezzato grani, tanto da arrivare alla farina di polenta, per sfamare bocche e scaldare cuori.
Qui il confine segue un corso naturalmente fluido, producendo energia, nutrimento, condivisione.
Recentemente abbiamo praticato Qi Gong e Tai Chi della Scuola Itcca Italia al Mulino sulla Tresa.
Imperdibile il quinto Esercizio Taoista: Il mulino ad acqua gira
A seguire la prima parte della Forma Yang:
E per concludere con il 24 Esercizio Taoista: Chiudere gli occhi per rigenerare lo spirito
Anche il Qi Gong e il Tai Chi, riportano ad uno stato di naturalezza, producendo energia, nutrimento e condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.