perle salate di melone

Forse qualcuno ricorderà che il giorno di pasquetta ho pensato bene di scottarmi. Il medico è stato molto chiaro:

– “Niente sole questa estate”.

Allora sembrava lontano il pensiero dell’estate ma puntuale, come le altre stagioni, anche l’estate si è palesata.

Son partita comunque per la Sardegna fieramente decisa a godermi il mare. Per tener conto delle raccomandazione ho solo cambiato un po’ i miei orari. Andavo in spiaggia alle 7.15, facevo tai-chi, il bagno e prendevo un timido raggio di sole coperta dalla crema protettiva forza 50.


Mare Ermi è la mia spiaggia preferita che, per la prima volta, ho visto deserta….anzi no a quell’ora passeggiano nello stagno dietro le dune dei fenicotteri rosa che verso le 7.30 si alzano in volo, elegantissimi.

Certe volte per scoprire punti di vista nuovi, basta solo cambiare un po’ le proprie abitudini. Facciamo sempre un po’ di resistenza ma poi i fenicotteri rosa, il mare e il silenzio premiano lo sforzo.

Per festeggiare la stagione calda oggi Vi propongo una ricetta semplice, senza fuoco, ma prima di addentrarci nel procedimento, diamo uno sguardo agli ingredienti sfogliando Dieta e Salute con gli alimenti vegetali, Tecniche Nuove 2012.

Melone: appartiene alla famiglia delle cucurbitacee che hanno proprietà emolienti e tonificanti per la pelle.

Mandorla: appartiene alla famiglia delle rosacee, contiene molti lipidi di cui un’alta percentuale di grassi insaturi, proteine, vitamine del gruppo B, ferro, magnesio, calcio e fosforo, zinco, fluoro e iodio.

Tempo occorrente: 15 minuti
Ingredienti per 4 persone:

1 Melone medio ben maturo
50 gr di mandorle con la loro buccia
prezzemolo
20 capperi sotto sale
semi di senape per decorare

Dissalare i capperi, mondare e lavare il prezzemolo. Tritare al coltello le mandorle, i capperi e il prezzemolo. Tagliare a metà il melone, pulirlo e con uno scavino ricavare delle perle, passarle nel trito aromatico e poi nei semi di senape. Servire freddo.

Considerare l’essersi scottata un’opportunità per vedere i fenicotteri, e la spiaggia deserta, mi sembra un po’ eccessivo.

_____________________________________________________________
English Version

Maybe someone will remember that on Easter Monday I burned myself with hot water. Doctors were very clear:

– “No sun this summer.”

Then Summer seemed so far away, but, as any other season, also the summer has come.

As planned I went to Sardinia fiercely determined to enjoy the sea. I just changed a bit my schedule. I used to be on the beach at 7:15 am, playing tai-chi, swimming into the sea and sunbathing with a shy ray of sun, with 50 sun filter cream.

Mare Ermi is my favorite beach that, for the first time, I saw without anyone but me and some pink flamingos, walking in the pond behind the dunes: around 7:30 they fly, with their most elegant wings.

Sometimes you can discover new points of view: you just need to change a little your habits. We always do a little resistance but then the pink flamingos, sea and silence reward our effort.

To celebrate the warm weather today I propose a simple recipe, without fire, but before we get into the process, let’s take a look at the ingredients through Dieta e Salute con gli alimenti vegetali, Tecniche Nuove 2012.

Melon: it belongs to the Cucurbitaceae family who owned softening and toning properities for the skin.

Almond: it belongs to the rose family, it contains many lipids in a high percentage of unsaturated fatty acids, protein, B vitamins, iron, magnesium, calcium and phosphorus, zinc, fluorine and iodine.

Time required: 15 minutes
Ingredients for 4 people:

1 medium ripe melon
50 gr of almonds with their skins
parsley
20 salted capers
mustard seeds to decorate

Desalted capers, clean and wash the parsley. Chop the almonds with a knife, with capers and parsley. Halve the melon, clean and with a corer obtain pearls, roll in chopped herbs and then in the mustard seeds. Serve cold.

Consider having burned an opportunity to see the flamingos, and the deserted beach, it seems a bit too much. Anyway….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.