Samosas di verdura

Seguo Cristina attraverso la rete: non l’ho mai incontrata.
Da anni ammiro le sue foto che raccontano il suo viaggio in estremo oriente. Ad un certo punto ha fatto una valigia ed è partita dall’ordinata Svizzera verso Est. Testimonia quello che vede attraverso scatti che arrivano forti e chiari come questo a Sarnath, uno dei luoghi sacri del buddismo.
Anche i suoi video raccontano storie lontane eppure intense.

Non è ancora tornata. E certe volte mi chiedo se mai lo farà. Quando le pongo la domanda in modo diretto, fa la vaga.

Chiacchierando su Facebook mi ha fatto conoscere un blog che non conoscevo, my new roots e i suoi samosas di verdura.

Dedico a Cristina al suo sguardo e al suo coraggio questa versione di samosas di verdura.

Ma prima di approfondire la ricetta diamo un’occhiata agli ingredienti attraverso Dieta e Salute con gli alimenti vegetali, Tecniche Nuove 2012

Riso: appartiene alla famiglia delle graminacee, non contiene glutine e nella sua forma integrale contiene fosforo, magnesio e potassio.

Spinaci: appartengono alla famiglia delle Chenopodiacee. In Europa la sua coltivazione si è diffusa a partire dal 1700. Contengono proteine, vitamine dei gruppi C, A, B,e K. Hanno proprietà rimineralizzanti.

Mandorla: appartiene alla famiglia delle rosacee, contiene molti lipidi di cui un’alta percentuale di grassi insaturi, proteine, vitamine del gruppo B, ferro, magnesio, calcio e fosforo, zinco, fluoro e iodio.

Carota: appartiene alla famiglia delle ombrellifere ha un elevatissimo contenuto di vitamina A, contiene inoltre sodio, potassio, ferro, calcio, e fosforo. Grazie a questa composizione funziona per mineralizzare sia nella formazione del sangue che nella fluidificazione biliare.

Fagiolini: appartengono alla famiglia delle leguminose, sono una dfonte importante di proteine e fibre. Nei fili dei fagiolini e’ stata riscontrata un’alta concentrazione di inositolo, un alcol che ha azione detossinante, regolatrice del metabolismo e del colesterolo.

Zucchina: appartiene alla famiglia delle cucurbitacee, sono ricche di fibre e di potassio, fosforo, calcio, e acqua. A causa dell’alto contenuto d’acqua e del loro scarso apporto energetico, le zucchine possono considerarsi un ortaggio reidratante, rinfrescante e diuretico.

Avocado: appartiene alla famiglia delle Lauracee. Contiene serotonina che svolge un’azione stimolante sulla muscolatura liscia e antiemorraciga, eccitante sul sistema nervoso e ipertensiva.

Limone: appartiene alla famiglia delle rutacee ricchissimo di vitamina C che favorisce l’assorbimento del ferro, ed è un tonico generale per il corpo, più simile ad una medicina che ad un alimento.

Aglio: appartiene alla famiglia delle Liliacee. Ha proprietà antisettiche e antiparassitarie, ha proprietà antipertensive e ha capacità di abbassare il colesterolo.

Tempo occorrente 45 minuti:
Ingredienti per 6 samosa:

6 wrap di farina di riso (si trovano nei negozi etnici)
250 gr di spinaci
2 carote medie
10 fiori di zucca
100 gr di fagiolini
40 gr di mandorle con la buccia
30 gr di zenzero
semi di senape
3 bacche di ginepro
3 foglie di alloro
4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
1 avocado
erba cipollina
maggiorana
timo
origano
1 limone
sale fino marino integrale
3 spicchi d’aglio

Mondare e lavare gli spinaci 5 volte. Mondare e lavare i fiori di zucca e ridurli in listarelle con le dita, mescolandoli agli spinaci. Mondare, lavare e tagliare a piccoli cilindri i fagiolini e unirli alle altre verdure. Tritare grossolanamente le mandorle e unirle alle verdure. Intanto sbucciare e grattuggiare le carote e lo zenzero insieme. In una padella far scaldare 2 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva con i semi di senape e l’alloro, 2 spicchi d’aglio, aggiungere le carote e lo zenzero grattuggiate, aggiustare di sale, far dorare. Spegnere il fuoco, togliere l’aglio e le bacche di ginepro, aggiungere le altre verdure mescolando. Lasciare riposare 5 minuti e poi scolare bene le verdure dal liquido di cottura. Intanto in una zuppiera mettere i 6 wrap di farina di riso per qualche minuto, tanto da riuscire a piegarli. Estrarli, dall’acqua, disporre su ciascuno il ripieno e chiudere a fagottino o a triangolo. Disporre su una tortiera foderata di carta forno. Cuocere in forno pre-riscaldato a 180° per 12 minuti.
Intanto affettare l’avocado, metterlo in un mixer con il succo di limone, uno spicchio d’aglio, l’erba cipollina, la maggiorana, l’origano, il timo e l’olio rimasto. Frullare bene.
Togliere i samosas dal forno, si possono servire caldi, tiepidi o freddi, accompagnati alla salsa di avocado.

Sulla forma dei samosas ci lavoreremo ancora un pò, eh?!

__________________________________________________________
English Version

I follow Cristina through the : I never met her.
Since years I admire her photos and videos of her trip to the Far East. At some point she made her luggage and left her cosy Switzerland to travel eastward. Her photos tell loud and clear what she lives like this one at Sarnath, one of the holy places of Buddhism.
Even her videos tell stories far and yet intense. She has not come back, yet. And sometimes I wonder if she ever will. When I ask the question in a direct way, she doesn’t really answer.

Chatting on Facebook, Christina introduced me to a blog that I did not know, my new roots and its vegetable samosas.

I dedicate to Christina to her eyes and her courage this version of vegetable samosas.

But before we dive into the recipe let’s look at the ingredients through Dieta e Salute con gli alimenti vegetali, Tecniche Nuove 2012.

Rice: it belongs to the grass family, does not contain gluten and in its integral form contains phosphorus, magnesium and potassium.

Spinach: it belongs to the family Chenopodiaceae. In Europe, its cultivation has spread since 1700. Contain proteins, vitamins of the groups C, A, B, and K. They re-mineralizing.

Almond: it belongs to the rose family, contains many lipids in a high percentage of unsaturated fatty acids, protein, B vitamins, iron, magnesium, calcium and phosphorus, zinc, fluorine and iodine.

Carrot: it belongs to the family Umbelliferae has a high content of vitamin A, also contains sodium, potassium, iron, calcium, and phosphorus. Thanks to this arrangement works for both mineralize in the formation of blood in the bile fluid.

Green beans: they belong to the legume family, are a dfonte important in protein and fiber. In the threads of green beans and ‘was found a high concentration of inositol, which has an alcohol detox program, regulating metabolism and cholesterol.

Courgette: it belongs to the Cucurbitaceae family, are rich in fiber and potassium, phosphorus, calcium, and water. Due to the high water content and their low energy intake, zucchini can be considered a vegetable moisturizing, refreshing and diuretic.

Avocado: it belongs to the Lauraceae family. It contains serotonin, which plays a stimulating action on the smooth muscle and antiemorraciga, exciting the nervous system and hypertensive.

Lemon: It belongs to the family Rutaceae rich in vitamin C which helps the absorption of iron, and is a general tonic for the body, more like a drug than a food.

Garlic: it belongs to the Liliaceae. It has antiseptic and anti-parasitic, has antihypertensive properties and ability to lower cholesterol.

Time needed 45 minutes:
Ingredients for 6 samosas:

6 wrap of rice flour (found in ethnic stores)
250 gr of spinach
2 medium carrots
10 zucchini flowers
100 gr of green beans
40 gr of almonds with the peel
30 gr of ginger
mustard seeds
3 juniper berries
3 bay leaves
4 tablespoons of extra-virgin olive oil
1 avocado
chives
marjoram
thyme
oregano
1 lemon
Unrefined sea salt
3 cloves of garlic

Clean and wash the spinach 5 times. Clean and wash the zucchini flowers and bring them into strips with your fingers, mixing them with spinach. Clean, wash and cut into small cylinders the beans and add them to the other vegetables. Coarsely chop the almonds and add them to vegetables. Meanwhile, peel and dice carrots and ginger together. In a frying pan, heat 2 tablespoons of extra-virgin olive oil with mustard seeds and bay leaf, 2 cloves of garlic, add the diced carrots and ginger, salt, brown them. Turn off the heat, remove the garlic and juniper berries, add the other vegetables while stirring. Let stand 5 minutes and then drain the vegetables from cooking liquid. Meanwhile, in a bowl put 6 wrap rice flour for a few minutes, so as to be able to fold them. Extract, water, place on the filling and close to each bundle or triangle. Arrange on a baking pan lined with parchment paper. Bake in pre-heated oven at 180 degrees for 12 minutes.
Meanwhile, slice the avocado, put it in a blender with the lemon juice, a clove of garlic, chives, marjoram, oregano, thyme and the remaining oil. Whisk well.
Remove from the oven samosas, can be served hot, warm or cold, accompanied with avocado cream.


On the shape of samosas we’ll work a little bit more, eh?

Un commento alla news “Samosas di verdura

  • 16 luglio 2013 at 21:02
    Permalink

    ciao cara
    quando hai un secondo elimina il link associato al mio nome
    Bacione
    e bacino da Marie

    PS mi piace la ricetta del samosa ma ragazzi che lavoro; dovresti aggiungere un grado di difficoltà alle ricette e un grado di tempo.
    Ciao cia

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *