Bicolor di verdure alle noci di macadamia

Vi ricordate Marco de Meo? Ve ne ho parlato a proposito del corso di danza a Tilt.

Questa sera, sab. 09.03, fa una performance allo Spazio Tadini.
Si intitola Dark Room. Tra il pubblico, compatte, ci paleseremo tutte le sue allieve. Lo abbiamo deciso singolarmente per scoprire proprio a lezione che tutte ci saremmo andate. Certe volte le cose accadono così, ciascuno per la sua strada ci si ritrova tutti nello stesso punto, felici e sorpresi di incontrarsi.

Ma prima di procedere con la ricetta vediamo insieme gli ingredienti attraverso le pagine di Dieta e Salute con gli alimenti vegetali,edizioni Tecniche Nuove.

Spinaci: appartengono alla famiglia delle Chenopodiacee. In Europa la sua coltivazione si è diffusa a partire dal 1700. Contengono proteine, vitamine dei gruppi C, A, B,e K. Hanno proprietà rimineralizzanti.

Finocchi: appartengono alla famiglia delle Ombrellifere, lo utilizzavano già gli egizi 3500 anni or sono. Apportano fibre e rendono più digeribili i cibi che si assumono. Hanno un alto contenuto di vitamina E, sodio e potassio.


Tempo occorrente: 30 minuti
Ingredienti:
400 gr di finocchi
500 gr di spinaci
80 gr di noci di macadamia
2 spicchi d’aglio
pepe bianco
noce moscata
sale fino marino integrale
2 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva

Mondare e lavare 5 volte gli spinaci.
Mondare e lavare i finocchi. Tagliare sottilmente i finocchi e farli passare in una padella con olio e uno spicchio d’aglio fino a dorarli.
Lasciare scolare l’eccesso di unto sulla carta assorbente e cospargere di pepe bianco. Nella stessa padella far scottare le foglie di spinaci. Lasciare scolare l’eccesso di uno sulla carta assorbente e aromatizzare con noce moscata. Aggiustare di sale, se necessario. Fare degli strati di verdure iniziando dagli spinaci e finendo con gli spinaci. Decorare con noci di macadamia.

Qualcuno ha detto che l’ora più buia è quella che precede l’alba.

English Version
_____________________________________________________

Do you remember Marco de Meo? I talked about him and his dance course at Tilt.

Tonight, Sat. 09.03, he makes a performance at Spazio Tadini.
It’s called Dark Room. In the audience, all his students will attend the show. We decided just individually, and during last week lesson we just realize that each of us would be there. Sometimes things happen like this: each in his own way, all can be found in the same place, happy and surprised to meet right there.

But before proceeding with the recipe let us see the ingredients through the pages of Diet and Health with plant foods, Tecniche Nuove Edition.
Spinach: belonging to the family Chenopodiaceae. In Europe, its cultivation has spread since 1700. Contain proteins, vitamins of groups C, A, B, and K. They have a re-mineralizing effect.

Fennel: they belong to the Umbelliferae family, the Egyptians used it already 3500 years ago. Provide fiber and make it easier to digest the foods that you take. They have a high content of vitamin E, sodium and potassium.

Time required: 30 minutes
ingredients:
400 grams of fennel
500 grams of spinach
80 grams of macadamia nuts
2 cloves of garlic
white pepper
nutmeg
whole sea salt
2 tablespoons extra-virgin olive oil

Clean and wash the spinach 5 times.
Clean and wash the fennel. Cut the fennel thinly and pass them in a pan with olive oil and a clove of garlic until dorarli.
Allow to drain excess grease on paper towels and sprinkle with white pepper. In the same skillet, cook the spinach leaves. Allow to drain excess of one on paper towels and season with nutmeg. Add salt, if necessary. Do the layers of vegetables starting with the spinach and ending with the spinach. Garnish with macadamia nuts.


I heard someone say that the darkest hour is that before the dawn.

2 commenti alla news “Bicolor di verdure alle noci di macadamia

  • 14 marzo 2013 at 22:02
    Permalink

    Mi piace proprio che sabato non posso venire….. avrei voluto conoscerti! comunque ho postato un’altra ricetta senza senza
    Saluti
    Maurizia

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *