Polpa di cachi in gloria di vaniglia polinesiana

E’ passata da Milano per lavoro, Anne, una compagna di scuola.
Per quegli strani moti del cuore e visti sui passaporti ha fatto la scelta di andare a vivere in Polinesia Francese dove dirige un resort su un atollo, Tikehau Pearl Beach Resort.


Quando ha accettato il contratto le han raccomandato di non dimenticare niente in Europa.
Quando è arrivata nel paradiso in terra ha scoperto cosa significa vivere con il sole, svegliata dalla luce e dalle noci di cocco che cadono.
La sua pelle ha quel color miele che dice tutto senza sentirsi in dovere di dimostrare nessuna vacanza esotica.
Sorride come non l’ho mai vista sorridere nemmeno ai tempi della scuola.

Certe volte bisogna andare dall’altra parte del mondo per apprezzare le cose semplici e per mettere in ordine tutti i tasselli, con un pò di silenzio e tranquillità, immersi nel blu. Anne lo ha fatto. E ora riporta tesori di saggezza e di bontà come la vaniglia polinesiana.
Come sempre, prima di tuffarci nella ricetta, vediamo gli ingredienti con la lente di Dieta e Salute con gli alimenti vegetali.
Cachi: appartiene alla famiglia delle Ebenacee, è ricco di zuccheri, e dotto di provit. A, vit. C e sali minerali. E’ un frutto energetico, idratante, vitaminizzante, con proprietà di antibatterico intestinale e ricostituente del sistema nervoso.
Noci: appartiene alla famiglia delle Juglandacee, contiene il 60% di lipidi, il che la rende molto energetica. La noce è ugualmente ricca di provit. A e sali minerali tra cui rame e zinco. Ha proprietà protettive, antiossidanti.

Tempo occorrente: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:

4 cachi maturi
30 gr di gherigli di noci
30 gr di fave di cacao
1/2 baccello di vaniglia polinesiana

Con un coltellino affilato togliere i semini di vaniglia dal baccello, metterli in una ciotola.
Tritare grossolanamente i gherigli di noci, mescolarlo con le mani alla vaniglia, unire le fave di cacao e continuare a mescolare con le mani. Con un cucchiaino togliere la buccia ai cachi e unire la polpa con il trito aromatizzato alla vaniglia, mescolare il tutto, decorare spolverizzando di gherigli di noci e fave di cacao.

Ora è più chiaro perchè si chiamano cachi vaniglia: accordo perfetto.
_________________________________________________________________________________________________
English Version
Anne, a classmate EHL, poped up in Milan.
For those strange movements of the heart and visas on passports she has made the choice to live in French Polynesia where she runs a resort on an atoll, Tikehau Pearl Beach Resort.

When she accepted the contract, her new boss recommended not to forget anything in Europe.
When she arrived in this heaven on earth, she has discovered what it means to live with the sun, awakened from light and coconuts that fall over your bungalow.
Her skin has the same color honey that says it all without feeling compelled to demonstrate any exotic vacation.
She smiles as I’ve never seen her smile even at school.

Sometimes you have to go halfway around the world to appreciate the simple things and to put in order all the pieces, with a bit of peace and tranquility, surrounded by blue. Anne did it. And now she fetch treasures of wisdom and goodness as the Polynesian vanilla.
As always, before we dive into the recipe, we see the ingredients through the lens of Diet and Health with plant foods.
Khaki: it belongs to the family of Ebenacee, is rich in sugars, and learned of provit. A, vit. C and minerals. It ‘s a fruit who brings energy, has moisturize power, vitamins, and anti-bacterial properties for intestinal and tonic for nervous system.
Nuts: belongs to the family of Juglandacee, contains 60% of lipids, which makes it very energy. The nut is also rich in provit. A and mineral salts including copper and zinc. Has protective properties, antioxidants.

Time required: 10 minutes
Ingredients for 4 people:

4 kakhi
30 grams of walnuts
30 grams of cocoa beans
1/2 vanilla bean Polynesian

With a sharp boxcutter remove the seeds from the vanilla pod and place in a bowl.
Coarsely chop the walnuts, mix with your hands to the vanilla, add the cocoa beans and continue to mix with your hands. Using a spoon, remove the skin to Kakhi and add the chopped cocoa seeds and walnuts flavored with vanilla, mix thoroughly, decorate sprinkling of walnuts and cocoa beans.

It is now more clear why they are called khaki vanilla: perfect match.

3 commenti alla news “Polpa di cachi in gloria di vaniglia polinesiana

  • 27 novembre 2012 at 22:13
    Permalink

    sono irrimediabilmente affascinata dalle piante di cachi, spoglie dalle foglie che mostrano orgogliose i loro frutti… le adoro.
    Ciao Irene, un bacio e grazie per questa ricetta che profuma di vaniglia
    ficoeuva

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *