gnocchi di castagne alle nocciole

Il collaudo del riscaldamento, i maglioni che fanno capolino dagli armadi, la nebbia che ti arriva densa nei polmoni la mattina, nessun dubbio: l’autunno è qui. Inutile piangere sui sandali dimenticati nella scarpiera, e la magia di viaggiare in vestiti svolazzanti, come anime leggere per strada. Iniziano gli strati, il freddo ma aiuta di più guardare i lati positivi della stagione.
La pennica in autunno viene meglio: si riscopre il sollievo di mettersi sotto le coperte come se si andasse in letargo per 2 mesi anzichè per 2 ore.
Questo autunno ha anche una colonna sonora Relax di Beatrice Ardisson. L’ho scoperta grazie a Alessandra Costa che la usa nel riscaldamento durante le lezioni di danza contemporanea all’omino danzante. E sempre per stare in tema ci dice di ballare come le foglie d’autunno.

E poi è il momento delle castagne, in tutto il loro splendore confortante. Ecco un primo piatto che le utilizza.
Con l’aliuto di Dieta e salute con gli alimenti vegetali analizziamo gli ingredienti:
castagna: frutto che ha valori nutrizionali che lo rendono simile ai cereali con il suo 20% di zuccheri semplici facilmente assorbibili contiene proteine, lipidi e potassio.
nocciola: il seme del nocciolo è ricco di grassi insaturi e povero di grassi saturi, è un alimento ideale durante la stagione fredda: facilmente digeribile, energetico e riscaldante.
senape: ricca di vitamina C protegge dalle influenze, e le infezioni minori.
farro: antenato del grano, di origine mediterranea, va consumato preferibilmente integrale per mantenere il più possibile il contenuto di vitamine e minerali.

Tempo occorrente: 90 minuti
Ingredienti per 4 persone:
400 gr di castagne
200 gr di farina di farro integrale
50 gr di nocciole
il verde di 2 cipollotti
4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 chiodo di garofano
rosmarino
salvia
timo
sale fino marino integrale
semi di senape

Preparare un abbondante brodo di verdura con una carota, un gambo sedano, una cipolla steccata con il chiodo di garofano. Far bollire 20 minuti. Poi filtrare e rimettere in caldo.
Lessare le castagne, sbucciarle, ridurle in farina, aggiungere la farina, 2 cucchiai d’olio, e tanta acqua fino ad ottenere un impasto elastico e liscio. Lasciare riposare, intanto mondare, lavare il verde dei cipollotti affettarli grossolanamente, metterli a soffriggere con timo, rosmarino, salvia. Tritare grossolanamente le nocciole e unirle al soffritto.

Creare dei cilindri con l’impasto alle castagne, con il coltello ricavare dei gnocchi. Bollirli nel brodo di verdura finchè affiorano e condirli con il trito al cipollotto e nocciole. Spolverizzare di semi di senape.

Le caldarroste si trovano all’angolo tra via filippo redi e corso buenos aires a Milano. Questa ricetta partecipa a Salutiamoci ospitato da Alice di Kitchen bloody Kitchen per il mese di ottobre.
English Version:
Check the heating, wear warm sweaters, the fog welcome thick in your lungs in the morning. No doubt: autumn is here. No need to cry on sandals forgotten at the seaside, nor on the light dress in summer, cotton & soul in the street. Better to look into the positive sides of the season.
Sleeping in afternoon in autumn is better: we rediscover the relief to get under the covers as if you went sleeping for two months instead of two hours. This fall also has a soundtrack Relax Beatrice Ardisson. Has made me discover Alessandra Costa who uses it to heat during lessons Omino Danzante . And always in the mood she tells us to dance like autumn leaves.

And then it’s time chestnuts, in all their glory comforting. Here’s a dish that uses them.
With the help of Dieta e salute con gli alimenti vegetali we analyze the ingredients:
chestnut : fruit that has nutritional value comparable to the grain with its 20% simple sugars are easily absorbed proteins, lipids and potassium.
hazelnut: the seed kernel is rich in unsaturated fats and low in saturated fat, is an ideal food during the cold season: easily digestible, gives energy and heating.
mustard: is rich in vitamin C protects against flu, and minor infections.
spelled: ancestor of wheat, of Mediterranean origin, should be consumed preferably integral to maintain as much as possible the content of vitamins and minerals.

Time required: 90 minutes
Ingredients for 4 people:
400 gr of chestnuts
200 gr wholemeal spelled flour
50 gr of hazelnuts
2 green onions
4 tablespoons extra-virgin olive oil
1 onion
1 carrot
1 stalk of celery
1 clove
rosemary
sage
thyme
whole sea salt
mustard seeds

Prepare a hearty vegetable broth with carrot, stalk celery, onion larded with the clove. Boil 20 minutes. Then filter and keep it warm aside.
Boil the chestnuts, peel, grind into flour, add the flour, 2 tablespoons of olive oil, and lots of water until the dough is elastic and smooth. Let stand, meanwhile peel, wash the green onions coarsely slice, put them in a pan with thyme, rosemary and sage. Coarsely chop the hazelnuts and add to the pan.

Create cylinder with the chestnuts dough, with a knife obtain the gnocchi. Boil gnocchi in the vegetable stock until they pop up and serve with the chopped onion and the walnuts. Dust with mustard seeds.

You can find this very grilled chestnuts in the photo at the corner between via filippo redi and corso buenos aires in Milan. This recipe join the Salutiamoci contest, hosted in october by Alice blogger of Kitchen bloody Kitchen

3 commenti alla news “gnocchi di castagne alle nocciole

  • 30 ottobre 2012 at 11:14
    Permalink

    Mi ripeto, che meraviglia! Peccato aver finito le castagne, devo rimediare :))

    Reply
  • 30 ottobre 2012 at 20:58
    Permalink

    che buoni questi gnocchi 😛
    mi piace la seconda foto 🙂

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *