Insalata di mais e fagiolini alla mediterranea

Il 19 giugno ho partecipato ad un workshop gluten free organizzato da DS, un’azienda che produce alimenti per celiaci.
Il titolo parecchio evocativo e calzante è stato Metti le mani in pasta con DS gluten free. Mi son chiesta chissà quante blogger attente al tema avranno aderito. Eravamo un plotone: Paola Sucato, aggregatrice di tutte le blogger, Tery di peperone e patate, Monica Papagna di un biscotto al giorno, Monica di mi mangio l’allergia, Sabina Montevergine di castagnamatta, Maria Cristina Casati di cucina in simpatia, Cristina Ciofalo di curcuma e basilico, Paola Toia di donna moderna, Marianna Noto di fattoremamma, Barbara Siliquini di genitorichannel, Elena Nasta di la celiaca pasticciona, Manuela Cervetti di mamme acrobate, Stefania Olivieri di sapori e fantasia, Maria Lupo di sapori glutenfree, Emanuela Ghinazzi di un cuore di farina senza glutine, Laura Forno di Style.
All’arrivo Letizia Saturni, specialista in scienze dell’alimentazione e co-autrice del libro “Celiachia e dieta mediterranea senza glutine“, ci ha parlato dei cereali gluten free.
Alle blogger partecipanti son state fatte delle domande sui cereali per vedere se ci ricordavamo effettivamente quali erano gluten free e quali no. Ci è stato chiesto come immaginavamo l’equilibrio ideale degli alimenti ad ogni pasto. Il gioco quiz si è rivelato divertente e non poi così semplice. Mi è andata abbastanza bene è ho vinto un premio: un buono per il ristorante be bop che fa anche la pizza per celieaci, oltre a proposte per vegetariani e vegani.
Quello che mi ha affascinato è l’approccio aperto a 360° non solo a chi soffre di celiachia, ma anche a chi è affetto da gluten sensitivity e a tutti quelli che vorrebbero variare un pò l’alimentazione ma non sanno da che parte incominciare.
Subito è entrato in azione Diego Bongiovanni, classe ’83, si definisce cuoco con vizio dello show e nel ristorante Sinòira di Costigliole d’Asti offre un menù dedicato a chi non può mangiare glutine. Diego è ormai bravissimo nel diffondere, infondere e promuovere buoni piatti privi di grano attraverso corsi, eventi, programmi tv.
In un attimo ci ha organizzato in squadre che lo hanno aiutato a preparare piatti gustosi, facilissimi e di grande effetto con i prodotti DS. E come ringraziamento per questo incontro speciale dedico a tutti quelli che lo hanno reso possibile e unico una ricetta gluten free, mediterranea.

Tempo occorrente 20 minuti
Ingredienti per 4 persone:

1 confezione di mais sotto vetro da 400 gr, sgocciolato 230
250 gr di di fagiolini
40 gr di pinoli
succo di 1 limone
timo
erba cipollina
12 olive verdi
20 gr di capperi sotto sale
sale fino marino integrale
4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
il succo di un limone

Preparare un salmoriglio emulsionando succo di 1 limone, sale, olio e timo. Lasciare riposare. Mettere in una ciotola con acqua fresca i capperi sotto sale. Tagliare le olive a piccoli quadrantini. Lavare, mondare e tagliare i fagiolini. Lessarli per 2 minuti in acqua bollente. Passare all’acqua fredda, asciugarli su carta assorbente e metterle in una ciotola. Scolare e lavare il mais, asciugarlo su carta assorbente, aggiungere ai fagiolini, unire i pinoli, i capperi, l’erba cipollina e le olive e condire tutto con il salmoriglio. Lasciare riposare 5 minuti prima di servire.

E Brava Paola Sucato che ci ha fatto partecipare. Stiamo leggendo il libro di Letizia Saturni a prestissimo la recensione.

Un commento alla news “Insalata di mais e fagiolini alla mediterranea

  • 14 luglio 2012 at 9:46
    Permalink

    sarà l’ora sarà che con l’apparecchio posso mangiare poco ma a vedere quest’iinsalata mi si è aperta una voragine nello stomaco!!!!!!!!!!!!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *