quasi tabouleh di miglio alle mandorle e curcuma

A Tilt Spazio Danza sabato 17 e domenica 18 marzo si terrà un seminario di anatomia esperienziale condotto da Eva Karczag.

L’apprezzamento ed il rispetto per l’innata intelligenza del nostro corpo sono alla base di questo lavoro, insieme alla ricerca di una corporeità fluida e attiva, che si evolve in danza.

Anche durante un workshop di questo tipo ci si nutre, ma bisogna stare attenti, scegliendo un piatto che alimenti l’energia senza interferire con l’attività fisica. Ecco la “schiscetta” perfetta per l’occasione perchè la prepari prima di andare al seminario e vien pronta proprio per la pausa.
Tempo occorrente: 20 minuti di preparazione, 3 ore di riposo
Ingredienti per 4 persone:

300 gr di miglio
100 gr di lenticchie rosse
300 gr di zucchine
20 mandorle con la buccia
il verde di un cipollotto
sale fino marino integrale
4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
il succo di un limone
un cucchiaino di curcuma

Mondare, lavare le zucchine e il verde di un cipollotto asciugare bene e affettare a piccoli cubetti le zucchine e a piccoli quadratini il verde del cipollotto. In una ciotola emulsionare sale, succo di limone, olio e curcuma, unire le zucchine e il verde del cipollotto. Tritare grossolanamente le mandorle per poi aggiungerle all’emulsione.
Mettere a bollire una pentola con molta acqua, una volta giunta ad ebollizione salare, poi aggiungere il miglio. Cuocere per 3 minuti poi aggiungere le lenticchie rosse. Continuare la cottura per 7 minuti. Scolare, unire ancora caldo all’emulsione alla curcuma. Lasciare riposare almeno 3 ore a temperatura ambiente. Può essere servito freddo oppure passato un attimo in padella per scaldarlo.

C’é una “schiscetta” per tutto, anche per l’anatomia esperienziale.

5 commenti alla news “quasi tabouleh di miglio alle mandorle e curcuma

  • 11 marzo 2012 at 14:41
    Permalink

    Altro che paninaccio al bar, che ti succhia tutte l’energie ! Questa schiscetta energetica e gustosa ti fa danzare leggera, leggera, e ancora più leggera …

    Reply
  • 12 marzo 2012 at 7:56
    Permalink

    mammina mia che schiscetta… ,a questa va bene anche per il lavoro o meglio per un pranzo a villa pamphili !!!!!!!!!!!!

    Reply
  • 12 marzo 2012 at 19:05
    Permalink

    un corso che farei volentieri, ma dovrei avere un po’ meno panza 🙂
    il quasi tabouleh lo trovo ottimo!

    Reply
  • 14 marzo 2012 at 8:22
    Permalink

    non vedo l’ora di acquistare il miglio, mai mangiato in vita mia.grazie per il vostro impegno.un saluto.

    Reply
  • 27 marzo 2012 at 18:53
    Permalink

    nuuu, mannaggia! sarebbe piaciuto anche a me partecipare ma ti leggo solo adesso! quando vai a qualche bel seminario non coreografico avvertimi che ti faccio compagnia 🙂

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *