Castagnaccio per le feste

In questi giorni anche il blog ha ricevuto regali inattesi.

Moritz  ha portato uno splendido grembiule tirolese con su scritto cucinasenzasenza by Irene, da lui ricamato grazie ad una macchina dall’evocativo nome di ricamatrice.

Elisabetta ha fatto dono di un suo piatto, proprio suo di lei perchè  fatto con le sue manine.

Entrambe i regali rientrano a pieno titolo in questa ricetta: il grembiule utilizzato durante la preparazione, il piatto utilizzato per la presentazione.

Un grazie speciale a Grazia, la mia vicina del piano di sopra, che mi ha parlato della stevia e poi mi ha affidato la sua piantina per 2 giorni in modo che potessi iniziare a giocarci: Grande atto di fiducia se si considera il mio pollice verde del tutto inesistente, a lei perfettamente noto.

Tempo occorrente: 30 minuti di cottura – 20 minuti di preparazione

Ingredienti per 4 persone

250 gr farina di castagne

250 gr acqua

25 gr pinoli

25 gr di fave di cacao

25 gr di chicchi di melograno

rametto di stevia

2 cucchiai d’olio-extravergine d’oliva

1 pizzico di sale fino marino integrale

Mescolare con una frusta la farina e l’acqua, il sale,  aggiungere i pinoli (tranne 20 per la decorazione)  e le fave di cacao, mettere in stampi monoporzione al silicone, aggiungere in ogni stampino una parte dell’olio rimasto, mescolare con un cucchiaino da caffè, in modo che l’impasto assorba perfettamente l’olio. Decorare con qualche pinolo la superficie cuocere 15 minuti a 150° e 5 minuti a 200°.

Sformare, decorare con chicchi di melograno, pinoli e foglie di stevia.

Serene feste a Tutti: vicini, lontani, presenti e assenti.

4 commenti alla news “Castagnaccio per le feste

  • 25 dicembre 2011 at 16:02
    Permalink

    E’ davvero una soddifsazione vedere il piatto usato per una squisitezza!
    e ora mi dovrò impegnare a preparare il castagnaccio rivisitato … affronto per una toscanaccia come me!

    Reply
  • 26 dicembre 2011 at 8:58
    Permalink

    senza nulla togliere alla stevia e al castagnaccio e al grembiale, ma quel piatto è davvero bellissimo ^^
    buone feste cara 🙂

    Reply
  • 28 dicembre 2011 at 23:25
    Permalink

    irene: che poesia il castagnaccio e il piatto di inarrivabile eleganza!!! che regalo per noi, grazie!

    Reply
  • 29 dicembre 2011 at 19:27
    Permalink

    mia cara Irene passo per agurarti un felicissimo e grandioso nuovo anno! baci :*

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *