Bolle di Sapone per far volare alto l’alimentazione

Il Professor Pinelli sta accompagnando l’asilo Bolle di Sapone nel percorso verso una proposta alimentare naturale basata su proteine vegetali. Nella Sua conferenza del 13.04.2011 ha fatto compilare questionari ai genitori sulle abitudini alimentari della famiglia e dei bambini prima di iniziare di condividere il suo distillato di saggezza basato sull’esperienza sul campo e sulla medicina.
Il rapporto tra corretta alimentazione buona salute è stato sottolineato a più riprese.

Cereali integrali, frutta, verdura, legumi, semi oleoginosi, grassi vegetali restano i pilastri di un’alimentazione ricca di risorse necessarie e protettive. Al contrario un’alimentazione ricca di grassi e proteine animali mette a repentaglio la nostra salute a tutte le età. Son stati forniti dati e dichiarazioni di enti pubblici italiani e internazionali su questi punti. Alcuni miti sono stati analizzati e scientificamente sfatati, qualche esempio? Il ferro si ottiene  in forma nobile solo attraverso le proteine animali, l’assunzione del calcio è garantita dall’assunzione di latte e formaggio. In realtà i cereali integrali con i legumi, in presenza di vitamina C come il succo di limone, garantiscono, numeri alla mano, una dose più ricca di ferro rispetto alle proteine di origine animale. Il calcio inoltre è facilmente assimilabile, bisogna stare attenti in realtà a non perderlo. Un’alimentazione con molte proteine animali crea un ambiente acido nel corpo per cui il sistema si autodifende prendendo il calcio dalle ossa per ricreare un equilibrio più basico. In questo caso il calcio viene poi eliminato sotto forma di scoria, alla fine del processo digestivo. Latte e formaggio sono alimenti ricche di proteine animali, potenzialmente contribuiscono all’eliminazione del calcio.

Il Professor Pinelli ha ribadito che la provenienza da agricoltura biologica garantisce l’assenza di pesticidi nel cibo, il che è consigliabile sia per i bambini che per gli adulti. Inoltre un’alimentazione a base vegetale consente il rispetto delle risorse nell’ambiente e una più equa distribuzione del cibo.

Proprio in questi giorni sono stati approvati dalla ASL i menù vegetariani per Bolle di Sapone. Da settembre partono le nuove proposte pasto all’asilo, continuano i laboratori di cucina per i bambini e inizieranno i laboratori per i genitori.

Alla fine dell’intervento si è brindato con un aperitivo di cucina naturale.

E noi ci saremo a settembre: ci han conquistato le sedie minuscole color glicine, i genitori infervorati per la tisana alla malva e i bambini che parlottano con il succhiotto in bocca.

4 commenti alla news “Bolle di Sapone per far volare alto l’alimentazione

  • 15 aprile 2011 at 18:14
    Permalink

    Come rimpiango di non aver avuto le conoscenza che ho ora quando è nato il mio cucciolo che ora ha 18 anni 🙂 Spero solo che i genitori di questo asilo acquistino la consapevolezza e la conoscenza per poter migliorare loro stessi e crescere i loro cuccioli in modo sano!

    Reply
  • 15 aprile 2011 at 20:29
    Permalink

    ma che bella iniziativa!
    speriamo si spanda su tutto il territorio nazionale!

    Reply
  • 15 aprile 2011 at 20:30
    Permalink

    Che bello Irene, è proprio come vorrei l’asilo di mio figlio e sono curiosa di vedere se riescono a far accettare questo tipo di alimentazione ai genitori. Pensa che dove va il mio bimbo hanno dovuto togliere il miglio perchè i genitori si lamentavano…

    Reply
  • 13 dicembre 2011 at 8:03
    Permalink

    Buon giorno,sono davvero felice per l’asilo di Pavia Noi non siamo molto distanti, abitiamo in provincia di Lodi….magari il prof. Pinelli facesse qualcosa anche qui da noi….i miei figli per il menù vegetariano, sono costretti a mangiare un giorno si e uno no formaggio perchè non ci sono alternative………come fare per invitare il professore??????

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *