Fusilli di farro, fave fresche, mammole e timo

Tempo occorrente: 15 minuti di preparazione, 15 minuti di cottura

Igredienti per 4 persone:

400 gr di fusilli di farro

400 gr di carciofi mammole

200 gr di fave fresche

1 cipolla

timo

sale fino marino integrale

sale grosso marino integrale

4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva

salvia

peperoncino

20 gr di mandorle a filetti

Mettere a bollire un’abbondante pentola d’acqua. Salare con il sale grosso.

Mondare e lavare fave, carciofi e cipolla. Sbucciare e affettare sottilmente le cipolle. Sgranare le fave. Sfogliare e affettare i carciofi. tenere da parte ogni ingrediente ciascuno in una ciotola. In una padella mettere a scaldare, l’olio, il sale fino, la salvia, la presa di peperoncino, unire i carciofi affettati cuocere per 2 minuti, e poi le fave fresche per altri 3 minuti.

Calare la pasta nell’acqua bollente, cuocere per nove minuti. Tenere da parte un bicchiere del liquido di cottura. Una volta scolata far soffriggere la pasta nel ragu’ di fave, unire qualche foglia di timo, le mandorle a filetti e un pò di liquido di cottura, se necessario. Servire caldo o tiepido 

Pasta di passaggio tra l’inverno che parte e la primavera appena arrivata

3 commenti alla news “Fusilli di farro, fave fresche, mammole e timo

  • 12 aprile 2011 at 17:23
    Permalink

    la pasta con le verdure di stagione è una bontà impagabile! ottima questa combinazione!

    Reply
  • 27 aprile 2011 at 19:31
    Permalink

    ma se io ci mettessi un po’ di pecorino romano di quello buono … magari togliendo le mandorle?

    Reply
  • 27 aprile 2011 at 19:53
    Permalink

    @Valerianaimpazzita: ottimo…significa che non sei intollerante ai latticini!!! Potendo ci stia benissimo il pecorino. Le mandorle sono un valido sostituto per chi evita di assumere latticini. Ma sentiti libera di variare la ricetta come più ti piace. Un saluto, ib

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *