Frittelle di mele

Tempo occorrente: 16 ore di lievitazione, 20 minuti di preparazione

Ingredienti per 4 persone:

100 gr di pasta madre

200 gr di farina di kamut

1 cucchiaio di miele d’arancio

15 gr di pinoli

20 gr di uvette

100 gr di mela

Una presa di cannella

La scorza di un’arancia

50 gr di sciroppo d’acero

0,5 lt d’olio extra-vergine d’oliva

Mettere a bollire l’acqua, lasciarla intiepidire e unirla alla farina e alla pasta madre. Impastare, disporre in una terrina, incidere un taglio a croce sulla pasta, coprire con un panno umido e lasciar lievitare per 16 ore. Spezzare la lievitazione per tre volte, impastando e poi incidendo nuovamente la pasta e ricoprendola con il panno umido.

All’ultimo impasto unire i pinoli, la mela sbucciata e tagliata a fettine sottili e l’uvetta ammollata in acqua tiepida per 15 minuti, asciugata e passata nella farina. Far lievitare ancora un’ora.

Far scaldare l’olio e a cucchiaiate unire l’impasto finchè sia gonfio e dorato. Scolare su carta assorbente. Servire spolverizzando di cannella, buccia d’arancia e con sciroppo d’acero a parte.

Carnevale wanna-be!

4 commenti alla news “Frittelle di mele

  • 13 febbraio 2011 at 18:53
    Permalink

    nostalgia del carnevale, londra non e’ venezia; non c’e’ frittella che tenga. baci e coriandoli, p

    Reply
  • 14 febbraio 2011 at 20:04
    Permalink

    @Paola: coraggio! magari ti aiuta pensare che a Londra passa il Tamigi, e Venezia si distende sulla laguna. Da qualche parte, un fluido punto d’incontro esiste.
    Tutto scorre. Ti bacio. ib

    Reply
  • 21 febbraio 2011 at 21:02
    Permalink

    DICE CHE:

    questa ricetta è la dimostrazione che la cucina senza-senza non è affatto triste e “dietetica”!

    @paola: l’aggiunta di un po’ di rum nella pastella (che a Londra si chiama Rhum e si trova a botti, specialmente della Jamaica) farà evaporare le nostalgie delle bautte venexiane! 🙂

    W le fritole de pomi, ciò ! 🙂

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *