C’è past@ per Te

Alla giornata porte aperte alle Cascine Orsine, ho incontrato Isafragola. Mi è capitato di farmi un giro nel suo blog per scoprire che una bio blogger le aveva spedito la pasta madre per posta: “C’é past@ per Te!”

La voglio anch’io – ho commentato.

Detto fatto! Per un arcano rito  tra il 2.0 e la tradizione è arrivata anche qui la pasta madre.

Sogno il profumo di  pane caldo e croccante appena sfornato. Vado a dormire si materializzerà più in fretta!

4 pensieri riguardo “C’è past@ per Te

  • 10 Aprile 2010 in 10:18
    Permalink

    trovo la pasta madre un concetto molto potente.
    mesi fa, un gruppo di panettieri senza frontiere e’ partito dalla puglia per girare l’europa facendo viaggiare la pasta madre e mescolandola, rigenerandola con tutti i pani locali.
    che prestinai favolosi!

    baci a tutti e speciali alla nostra Irene maravigliosa!!

    Risposta
  • 10 Aprile 2010 in 10:34
    Permalink

    @isafragola: al momento sto impastata fino al gomito ma il panetto è nel forno spento con il piatto sopra………..

    @paola: che belle cose che sai dell’Italia tu che hai scelto di mettere un mare a forma di manica tra te e lo stivale…….Grazie!!!

    Risposta
  • 10 Aprile 2010 in 13:27
    Permalink

    sono contentissima di questo regalo, visto che la bio blogger sono io… buon divertimento 🙂

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *