Zenzero Candito

Tempo occorrente: 12 ore di preparazione, 24 di riposo
Ingredienti per 100 pezzi

400 gr di zenzero
500 gr di fruttosio
160 gr d’acqua

Pelare lo zenzero e tagliarlo a pezzetti più regolari possibili, di circa un cetimetro di lato, ottenendo 250 gr di prodotto tagliato.

In una pentola di coccio portare a sciogliere il fruttosio e l’acqua, unire lo zenzero.

Una volta in ebollizione far cuocere per 5 minuti. Spegnere e far raffreddare completamente, ci vogliono circa 4 ore. Ripetere questa operazione altre 2 volte. Estrarre i pezzetti di zenzero e lasciarli scolare su una gratella da pasticceria per 24 ore, poi passare ogni pezzetto nel fruttosio fresco in modo da ricoprire ogni candito come fosse una gelatina.

Ma quale gelatina? Le gelatine zuccherose e morbide hanno sapori sciroppevoli come mora, lampone. Lo zenzero candito fa diverso: dolce sì, ma piccante da arroventare tutto quello che attraversa al suo passaggio. Ah dimenticavo Barbara, che è un’esperta in materia, consiglia di assaporarlo accompagnato da the nero assam. L’unico che tiene testa al forte carattere di questo candito eccentrico.

2 commenti alla news “Zenzero Candito

  • 29 dicembre 2009 at 14:02
    Permalink

    Ciumbia! Questo sì che l’è candito! BRAVA I.

    (d’aprés Ugo Tognazzi)

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *