Carpaccio di ricciola e carciofi

carpaccio di ricciola e carciofiTempo occorrente: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
400 gr di carpaccio di ricciola
4 carciofi
4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva
1 rametto di rosmarino
il succo di un limone
sale fine marino integrale
qualche grano di coriandolo
qualche grano di pepe bianco

Preparare un’emulsione sciogliendo il sale nel succo di limone, unire l’olio. Mondare i carciofi prendendo solo le foglie più tenere, condire con 3/4 dell’emulsione. Mondare i gambi dei carciofi, tagliarne la polpa chiara a cubetti e metterli a macerare nel resto dell’emulsione aggiungendo gli aghi di rosmarino tagliati con le dita.

Disporre in 4 piatti i petali di carciofo, disporvi la ricciola, condire con pepe bianco e coriandolo macinati al momento. Infine distribuire i cubetti dei gambi di carciofi su ogni piatto di carpaccio

gatta5Fresco, crudo e delizioso come le panchine a Milano nelle notti d’autunno, prima che arrivi il freddo polare.

5 commenti alla news “Carpaccio di ricciola e carciofi

  • 12 ottobre 2009 at 15:19
    Permalink

    bhè ha l’aria di essere un piatto delizioso e adatto a chi come me viaggia sempre al meno uno… ma come si fa ormai mi cuocio la verdura di notte !!!!!!!!!
    con l’autunno riprenderemo a cucinare anche all’ombra del colosseo abbiate fiducia!

    Reply
  • 14 ottobre 2009 at 14:48
    Permalink

    non mi stupisce che uno tra i pesci che preferisci sia elegante….

    ib

    Reply
  • 19 ottobre 2009 at 19:54
    Permalink

    Questa cucina sfiziosa… sempre più CON CON pesce… mi piace.

    Irene mi mette sempre a dura prova nel proporre un abbinamento di-vino, da povero autodidatta come sono.

    Oggi propongo un matrimonio nippo-vesuviano per questo piatto:
    * asprin(i)o di aversa, un vino antico e un po’ raro, ma a milano si trova tutto… cercate gente! 🙂

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *