Astice in salsa di mango e riso basmati

astice-in-salsa-di-mango-e-riso-basmatiIngredienti per 2 persone:
Tempo occorrente: 20 minuti di cottura – 10 minuti di elaborazione

1 astice da 1,2 kg
150 gr di riso basmati
1 mango
2 cucchiai da minestra di margarina
Sale alle erbe
Sale grosso marino integrale
1 cucchiaino di curry
1 spolverata di paprika
Buccia d’arancia per decorare

Tagliare il mango a tocchetti e farlo cuocere a fuoco dolce con la margarina il curry ed il sale per 15 minuti

Mettere a bollire una pentola piccola con il doppio di volume d’acqua del riso basmati, aggiungere una presa di sale alle erbe. Quando bolle aggiungere il riso e far cuocere a fuoco dolce per 9 minuti.
Mettere a bollire una pentola con sale grosso. Quando bolle aggiungere l’astice e coprirlo con un coperchio. Quando diventa rosso sarà cotto.
Con la forbice togliere il carapace all’astice e disporlo in un piatto di portata con il riso, e la salsa di mango su cui spolverizzare una presa di paprika.

gatta5 Ma questo piatto arriva da lontano? Da dove viene?……Certe volte meglio non sapere.
Il mango va alla grande, in un altro blog, www.cavolettodibruxelles.it, è descritto un dolce al mango molto interessante. Basta sostituire lo zucchero con il fruttosio per ottenere un dolcetto senza-senza.

Bicchierini di tapioca, cocco e mango

4 commenti alla news “Astice in salsa di mango e riso basmati

  • 3 febbraio 2009 at 15:36
    Permalink

    non so se mi spiego, ASTICE!!!! ma solo il colore corallo fa venire passione per l’universo creato! Grazie Irene!

    Reply
  • 3 febbraio 2009 at 19:51
    Permalink

    Grazie a Te Paola per passare di qui, nonostante l’intensa attività di panificazione londinese!!!!
    Con sto astice ho rischiato di diventare vegetariana totale anche sul pesce…. fatti racontare da Franz (lo trovi ai commenti del finto sushi e sashimi affumicati)
    Bacio
    Irene senza senza

    Reply
  • 6 febbraio 2009 at 16:11
    Permalink

    che bel sito!! una scoperta!
    da qualche mese ho deciso di cucinare, dopo anni di affettato e wok volante. ho iniziato con le ricette dell’australiana donna hay (ho anche fatto bella figura con gli amici :-)). ora seguirò anche te.
    ciao

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *